Invito al Kenya - Cosa vedere

null

10 giorni 7 notti

null

10 giorni 7 notti

null

10 giorni 7 notti

 

Invito al Kenya - CODICE ITINERARIO: SK3KEC03

Se siete alla ricerca della modalità "adventure" un Safari Kenya fa a caso vostro: 7 notti e 8 giorni in Jeep Land Cruiser 4X4 allo Tsavo East e West National Park, e Parco Nazionale di Amboseli, con pernottamento in caratteristici lodge di lusso con possibilità di effettuare safari notturni in tende mobili, per poter ammirare gli animali nel momento della caccia.

 

PARCO NAZIONALE DELLO TSAVO

Con una superficie complessiva di 21.812 km², lo Tsavo è il più grande parco naturale del paese. Il parco fu aperto nel 1948 e nel maggio dello stesso anno venne suddiviso, ai fini amministrativi, in parco nazionale dello Tsavo orientale (Tsavo East National Park) e parco nazionale dello Tsavo occidentale (Tsavo West National Park). I due parchi sono divisi dalla strada che va da Nairobi a Mombasa (la A109) e dalla ferrovia, parte della Uganda Railway costruita dagli inglesi alla fine del XIX secolo. Il parco prende il nome dal fiume Tsavo, che lo attraversa e include diversi tipi di habitat.  A causa della sua eccezionale biodiversità, il parco viene considerato una delle riserve naturali più preziose del mondo, e costituisce una delle maggiori attrazioni turistiche del Kenya.

 

PARCO NAZIONALE  AMBOSELI

Il Parco Amboseli si estende per 392 kmq, a partire dal versante nord del monte Kilimangiaro, sul confine con la Tanzania. E’ posto a una altitudine tra i 1.100 e i 1.300 m. e qui si ammirano le “verdi colline d’Africa “ di cui lo scrittore E. Hemingway era affascinato. Il parco comprende una varietà incredibile di ecosistemi: dalle paludi di acqua dolce alla savana arida e brulla, dagli stagni ricchi di canneto alle pianure di erbe e di arbusti, dalle foreste alle distese laviche. Il Parco è stato per questo inserito negli elenchi dell’UNESCO come riserva della Biosfera Terrestre. Tra l’altro, si studia e si osserva l’impatto del turismo negli ecosistemi del luogo.
Amboseli significa “territorio della polvere” perché il lago di Amboseli è quasi sempre asciutto. Le risorse idriche costituiscono un problema. Un’unica volta, circa 15 anni fa, il lago ricevette tanta acqua da raggiungere la profondità di 1 metro (uno)! La parte settentrionale del parco è più asciutta, mentre la parte meridionale è disseminato di stagni e laghetti, nonché dal corso incerto di un piccolo fiume, il Sinet. La presenza dell’acqua si rivela dalla vegetazione che sorge subito rigogliosa come foresta.

 

Prezzo indicativo a partire da 1.900 € A PERSONA
Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fini operativi, statistici e pubblicitari. Per sapere a cosa servono i cookie e per impostare le proprie preferenze visitare la pagina Privacy Policy. Continuando la navigazione o chiudendo questo avviso, acconsenti all'uso dei cookie e ai termini riportati alla pagina Privacy Policy.
OK